Recensione a K. Thomas e G. Zanetti (a cura di), Legge, razza e diritti