Negli ultimi anni è stata posta molta attenzione alle caratteristiche psico-sociali della vita di soggetti con disabilità. Mentre si evidenziano numerosi studi che hanno indagato tali aspetti nella spina bifida, scarsa è la letteratura sul rischio psicopatologico associato alla patologia da lipoma spinale. L’esperienza di malattia induce nella vita del bambino e della sua famiglia mutamenti psico-affettivi che trasformano il clima emotivo, i ruoli e le dinamiche familiari, e che possono influenzare l’evoluzione del percorso di individuazione-separazione fondamentale per lo sviluppo psichico di ogni individuo. È ipotizzabile che elementi quali la gravità della clinica e la scarsa prevedibilità dell’evoluzione di malattia influenzino lo stato psicologico del soggetto. Il presente lavoro confronta due popolazioni con malattia cronica: il lipoma spinale e la spina bifida aperta, indagando l’esistenza di eventuale sintomatologia psicopatologica e valutando la presenza o meno di correlazione con le condizioni cliniche, utilizzando i dati raccolti dalla somministrazione dei questionari di Achenbach (CBCL) attraverso un’analisi statistica bivariata e un’analisi descrittiva delle caratteristiche cliniche delle due popolazioni. Le due situazioni di malattia cronica analizzate (l’una evolutiva, l’altra più stabile nel suo decorso) manifestano delle differenze nello sviluppo di un possibile rischio psicopatologico, e questo permette di riflettere sulla necessità di una differente presa in carico globale del paziente.

Disabilitá fisica e disabilitá psichica in pazienti pediatrici affetti da mielolipoma e spina bifida: caratteristiche a confronto

GATTA, MICHELA;DRIGO, PAOLA
2013

Abstract

Negli ultimi anni è stata posta molta attenzione alle caratteristiche psico-sociali della vita di soggetti con disabilità. Mentre si evidenziano numerosi studi che hanno indagato tali aspetti nella spina bifida, scarsa è la letteratura sul rischio psicopatologico associato alla patologia da lipoma spinale. L’esperienza di malattia induce nella vita del bambino e della sua famiglia mutamenti psico-affettivi che trasformano il clima emotivo, i ruoli e le dinamiche familiari, e che possono influenzare l’evoluzione del percorso di individuazione-separazione fondamentale per lo sviluppo psichico di ogni individuo. È ipotizzabile che elementi quali la gravità della clinica e la scarsa prevedibilità dell’evoluzione di malattia influenzino lo stato psicologico del soggetto. Il presente lavoro confronta due popolazioni con malattia cronica: il lipoma spinale e la spina bifida aperta, indagando l’esistenza di eventuale sintomatologia psicopatologica e valutando la presenza o meno di correlazione con le condizioni cliniche, utilizzando i dati raccolti dalla somministrazione dei questionari di Achenbach (CBCL) attraverso un’analisi statistica bivariata e un’analisi descrittiva delle caratteristiche cliniche delle due popolazioni. Le due situazioni di malattia cronica analizzate (l’una evolutiva, l’altra più stabile nel suo decorso) manifestano delle differenze nello sviluppo di un possibile rischio psicopatologico, e questo permette di riflettere sulla necessità di una differente presa in carico globale del paziente.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11577/2684158
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact