Le impronte del paesaggio sonoro: un’opportunità per la didattica della storia e della geografia