Il saggio illustra la perdita di centralità del contratto reale di mutuo nei moderni sistemi giuridici (Francia, Germania) ove si è affermata, per vie diverse, una nozione di mutuo come contratto consensuale, ritenuta maggiormente adatta alla tutela del contraente debole. Prendendo le mosse da questa situazione l'articolo pone in luce critica l'idea di una stretta continuità del mutuo reale romano nella storia del diritto, per evidenziare come in fasi fondamentali dell'esperienza giuridica europea (diritto comune classico, pandettistica) si siano affermate rilevanti costruzioni teoriche in favore di un mutuo consensuale.

Il mutuo consensuale. Crisi del modello romanistico di contratto reale e prospettive per un diritto comune europeo

VOLANTE, RAFFAELE
2001

Abstract

Il saggio illustra la perdita di centralità del contratto reale di mutuo nei moderni sistemi giuridici (Francia, Germania) ove si è affermata, per vie diverse, una nozione di mutuo come contratto consensuale, ritenuta maggiormente adatta alla tutela del contraente debole. Prendendo le mosse da questa situazione l'articolo pone in luce critica l'idea di una stretta continuità del mutuo reale romano nella storia del diritto, per evidenziare come in fasi fondamentali dell'esperienza giuridica europea (diritto comune classico, pandettistica) si siano affermate rilevanti costruzioni teoriche in favore di un mutuo consensuale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11577/3208180
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact