Le macchine dell’«ingegnere umanista». Il progetto museale di Guido Ucelli tra Fascismo e Dopoguerra