I poteri di controllo da riconoscere al Conservatore dei Registri immobiliari sono di tipo solo formale, limitati dunque a verifiche meramente estrinseche e giammai di tipo sostanziale. Le ipotesi di rifiuto della trascrizione di cui all’art. 2674 c.c. sono tassative, mentre la fattispecie di trascrizione con riserva dell’art. 2674 bis c.c. deve considerarsi ipotesi residuale. Non rientra quindi nei poteri del Conservatore verificare l’intervenuto pagamento dell’indennizzo di cui all’art. 42 bis d.P.R. 8.6.2001 n. 327

Occupazione acquisitiva e poteri di controllo del Conservatore dei Registri Immobiliari

CEOLIN MATTEO
2018

Abstract

I poteri di controllo da riconoscere al Conservatore dei Registri immobiliari sono di tipo solo formale, limitati dunque a verifiche meramente estrinseche e giammai di tipo sostanziale. Le ipotesi di rifiuto della trascrizione di cui all’art. 2674 c.c. sono tassative, mentre la fattispecie di trascrizione con riserva dell’art. 2674 bis c.c. deve considerarsi ipotesi residuale. Non rientra quindi nei poteri del Conservatore verificare l’intervenuto pagamento dell’indennizzo di cui all’art. 42 bis d.P.R. 8.6.2001 n. 327
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11577/3272313
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact