La democrazia radicale dell'art. 1