Nel mondo occidentale agli animali domestici viene riconosciuto un ruolo sempre più significativo in quanto è accertato che essi guadagnano nella vita delle persone un posto affettivo importante. Nonostante ciò, la società contemporanea è ancora incapace di riconoscere la sofferenza che deriva dalla morte di questi compagni. L’articolo illustra il fenomeno, descrivendo i più importanti studi sul pet-loss, e prende in considerazione alcune ipotesi inerenti alle forme di rappresentazione ontologica della morte che possono intervenire per spiegare questo tipo di delegittimazione.

Un lutto speciale. Delegittimazioni culturali e rappresentazioni della morte nella perdita di un animale domestico

Testoni, Ines
;
De Cataldo, Loriana
2017

Abstract

Nel mondo occidentale agli animali domestici viene riconosciuto un ruolo sempre più significativo in quanto è accertato che essi guadagnano nella vita delle persone un posto affettivo importante. Nonostante ciò, la società contemporanea è ancora incapace di riconoscere la sofferenza che deriva dalla morte di questi compagni. L’articolo illustra il fenomeno, descrivendo i più importanti studi sul pet-loss, e prende in considerazione alcune ipotesi inerenti alle forme di rappresentazione ontologica della morte che possono intervenire per spiegare questo tipo di delegittimazione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11577/3287765
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 2
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 2
social impact