Secondo l’approccio metacognitivo di Wells (2012), nell’insonnia si verificano fenomeni di rimuginio e ruminazione, causati dalla Sindrome Cognitiva-Attentiva (CAS), responsabile del disagio che provoca le difficoltà nel sonno. Con questo lavoro proponiamo l’adattamento in italiano di due questionari che indagano gli aspetti metacognitivi associati al sonno: il Thought Control Questionnaire Insomnia-Revised, TCQI-R (Ree et al., 2005) e il Metacognitions Questionnaire Insomnia, MCQI (Waine, Broomfield, Banham e Espie, 2009). I questionari sono stati tradotti dall’inglese all’italiano e somministrati a 200 studenti dell’Università degli Studi di Padova, unitamente ad altri strumenti self-report che valutano la presenza d’insonnia, la qualità del sonno, l’ansia, la depressione e l’arousability. Inoltre, è stata valutata la capacità dei due questionari metacognitivi nel discriminare le persone con problemi di sonno e i buoni dormitori. Per quanto concerne il TCQI-R è emersa una struttura fattoriale a 5 componenti rispetto alle 6 della versione originale di Ree et al. (2005) e sono stati eliminati 7 item, mentre per l’MCQ-I sono emerse una struttura fattoriale a due componenti rispetto alla monofattoriale ottenuta da Waine et al. nel 2009 e una riduzione da 60 a 41 item. I due fattori dell’MCQ-I e i tre del TCQI-R hanno discriminato gli insonni dai buoni dormitori. Dal presente studio possiamo evincere che gli strumenti discriminano bene gli insonni dai buoni dormitori, ma la loro struttura concorda solo parzialmente con quella originale.

Il Metacognitions Questionnaire-Insomnia (MCQ-I) e il Thought Control Questionnaire Insomnia-Revised (TCQI-R): adattamento italiano di due questionari metacognitivi per la valutazione dei disturbi del sonno

Sella E.
;
De Min Tona;De Beni
2016

Abstract

Secondo l’approccio metacognitivo di Wells (2012), nell’insonnia si verificano fenomeni di rimuginio e ruminazione, causati dalla Sindrome Cognitiva-Attentiva (CAS), responsabile del disagio che provoca le difficoltà nel sonno. Con questo lavoro proponiamo l’adattamento in italiano di due questionari che indagano gli aspetti metacognitivi associati al sonno: il Thought Control Questionnaire Insomnia-Revised, TCQI-R (Ree et al., 2005) e il Metacognitions Questionnaire Insomnia, MCQI (Waine, Broomfield, Banham e Espie, 2009). I questionari sono stati tradotti dall’inglese all’italiano e somministrati a 200 studenti dell’Università degli Studi di Padova, unitamente ad altri strumenti self-report che valutano la presenza d’insonnia, la qualità del sonno, l’ansia, la depressione e l’arousability. Inoltre, è stata valutata la capacità dei due questionari metacognitivi nel discriminare le persone con problemi di sonno e i buoni dormitori. Per quanto concerne il TCQI-R è emersa una struttura fattoriale a 5 componenti rispetto alle 6 della versione originale di Ree et al. (2005) e sono stati eliminati 7 item, mentre per l’MCQ-I sono emerse una struttura fattoriale a due componenti rispetto alla monofattoriale ottenuta da Waine et al. nel 2009 e una riduzione da 60 a 41 item. I due fattori dell’MCQ-I e i tre del TCQI-R hanno discriminato gli insonni dai buoni dormitori. Dal presente studio possiamo evincere che gli strumenti discriminano bene gli insonni dai buoni dormitori, ma la loro struttura concorda solo parzialmente con quella originale.
2016
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11577/3358330
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact