Il saggio esamina la prima messinscena della Lucrezia Borgia di Hugo sulla base di un copione presumibilmente del direttore di scena, di molteplici recensioni, di alcuni disegni delle scenografie e di altre fonti preziose. Come di consueto, Victor Hugo, oltre che l’autore del testo, è anche il regista dell’allestimento, che viene messo in scena alla Porte-Saint-Martin a Parigi nel 1833, pochi mesi dopo essere stato scritto. La ricostruzione della messinscena consente di intendere le intenzioni di Hugo, il senso (o i sensi) del dramma. Un peso importante è detenuto dalla presenza del grottesco, su cui il saggio si sofferma.

Per un'analisi della "Lucrezia Borgia" di Victor Hugo attraverso la prima messinscena

E. Randi
2021

Abstract

Il saggio esamina la prima messinscena della Lucrezia Borgia di Hugo sulla base di un copione presumibilmente del direttore di scena, di molteplici recensioni, di alcuni disegni delle scenografie e di altre fonti preziose. Come di consueto, Victor Hugo, oltre che l’autore del testo, è anche il regista dell’allestimento, che viene messo in scena alla Porte-Saint-Martin a Parigi nel 1833, pochi mesi dopo essere stato scritto. La ricostruzione della messinscena consente di intendere le intenzioni di Hugo, il senso (o i sensi) del dramma. Un peso importante è detenuto dalla presenza del grottesco, su cui il saggio si sofferma.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11577/3390993
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact