(Abstract). Il settore commerciale ha visto negli ultimi anni un’ampia diffusione di gift card, ossia di carte che consentono l’acquisto di beni e servizi presso il medesimo professionista che le ha emesse. Numerosi i fattori che hanno incentivato tale fenomeno: da un lato, esse rappresentano un metodo che consente agli imprenditori di incrementare gli affari e raggiungere nuovi clienti, dall’altro lato, il consumatore le percepisce come una soluzione intelligente alla scelta dei regali e come una modalità facile e veloce di pagamento, dato che il prezzo del prodotto viene semplicemente “scalato” dal valore nominale della carta stessa. Se andiamo oltre questa prima lettura, emergono una serie di profili problematici che meritano attenzione, riguardanti in particolare la prassi di non consentire in alcun caso la restituzione di quanto corrisposto per la gift card, nemmeno nell’ipotesi in cui il prodotto successivamente acquistato si riveli difettoso. L’indagine ha l’obbiettivo di offrire una qualificazione giuridica della figura in esame, che sia direttamente funzionale a valutare la disciplina da applicare in caso di vizi della cosa acquistata mediante tale forma di pagamento. (Abstract). In the commercial sector gift cards became recently very common, i.e. cards that allow the purchase of goods and services from the same professional who issued them. There are numerous factors that have encouraged this phenomenon: on the one hand, they represent a method that allows entrepreneurs to increase business and reach new customers, on the other hand, the consumer perceives them as an intelligent solution to choose gifts and as an easy and fast way of payment, since the price of the product is simply “deducted” from the nominal value of the card itself. If we go beyond this first reading, a series of problematic profiles deserve attention, concerning in particular the practice of not allowing in any case the return of the amount paid for the gift card, even in the event that the product subsequently purchased turns out to be defective. The investigation aims to offer a legal qualification of the figure in question, which is directly functional to assess the discipline to be applied in case of defects in the thing purchased through this form of payment.

Gli acquisti tramite gift card: natura giuridica e disciplina dei vizi

Emanuela Morotti
2022

Abstract

(Abstract). Il settore commerciale ha visto negli ultimi anni un’ampia diffusione di gift card, ossia di carte che consentono l’acquisto di beni e servizi presso il medesimo professionista che le ha emesse. Numerosi i fattori che hanno incentivato tale fenomeno: da un lato, esse rappresentano un metodo che consente agli imprenditori di incrementare gli affari e raggiungere nuovi clienti, dall’altro lato, il consumatore le percepisce come una soluzione intelligente alla scelta dei regali e come una modalità facile e veloce di pagamento, dato che il prezzo del prodotto viene semplicemente “scalato” dal valore nominale della carta stessa. Se andiamo oltre questa prima lettura, emergono una serie di profili problematici che meritano attenzione, riguardanti in particolare la prassi di non consentire in alcun caso la restituzione di quanto corrisposto per la gift card, nemmeno nell’ipotesi in cui il prodotto successivamente acquistato si riveli difettoso. L’indagine ha l’obbiettivo di offrire una qualificazione giuridica della figura in esame, che sia direttamente funzionale a valutare la disciplina da applicare in caso di vizi della cosa acquistata mediante tale forma di pagamento. (Abstract). In the commercial sector gift cards became recently very common, i.e. cards that allow the purchase of goods and services from the same professional who issued them. There are numerous factors that have encouraged this phenomenon: on the one hand, they represent a method that allows entrepreneurs to increase business and reach new customers, on the other hand, the consumer perceives them as an intelligent solution to choose gifts and as an easy and fast way of payment, since the price of the product is simply “deducted” from the nominal value of the card itself. If we go beyond this first reading, a series of problematic profiles deserve attention, concerning in particular the practice of not allowing in any case the return of the amount paid for the gift card, even in the event that the product subsequently purchased turns out to be defective. The investigation aims to offer a legal qualification of the figure in question, which is directly functional to assess the discipline to be applied in case of defects in the thing purchased through this form of payment.
2022
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
E. Morotti, Gli acquisti tramite gift card NGCC_05_2022_1150.pdf

non disponibili

Licenza: Accesso privato - non pubblico
Dimensione 381.65 kB
Formato Adobe PDF
381.65 kB Adobe PDF Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11577/3464462
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact