Il tema della vulnerabilità è oggi al centro del dibattito sull’inclusione sociale, sull’abitare, sulle politiche per contrastare la disoccupazione e sulle proposte legate al benessere dei singoli e delle comunità. Si tratta di una questione che, in certi casi, è diventata emergenza per la complessità dei suoi risvolti e per la varietà di pubblici in situazione di difficoltà multiple che essa intercetta. Il problema è cruciale perché mette in evidenza la necessità di riflettere sui meccanismi e sulle forme del vivere sociale e civile, dove la vulnerabilità rappresenta la cartina al tornasole di questioni legate alla solidarietà, alla cittadinanza, all’uguaglianza, all’integrazione, ma che toccano anche l’autonomia e la responsabilità dell’individuo nel “governo di sé” e nell’ interdipendenza relazionale con gli altri. Il libro offre un contributo interpretativo sulla tematica, accostando logiche interdisciplinari e strumenti diversificati, linguaggi specifici e punti di osservazione multipli per possibili forme di intervento formativo a riguardo.Esso si rivolge a tutti gli operatori e agli amministratori che, da varie prospettive e con differenti competenze, si occupano di persone vulnerabili o sono interessati ad approfondire il tema del benessere delle comunità e dell’inclusione sociale di adulti fragili in contesti di disagio. Il volume riveste interesse anche per chi ha a cuore la necessità di suggerire soluzioni per potenziare l’empowerment delle persone e offrire opportunità per costruire il benessere di cittadini e cittadine in comunità locali sempre più inclusive.

Costruire inclusione sociale e cooperare per il benessere delle comunità

Biasin C.
2024

Abstract

Il tema della vulnerabilità è oggi al centro del dibattito sull’inclusione sociale, sull’abitare, sulle politiche per contrastare la disoccupazione e sulle proposte legate al benessere dei singoli e delle comunità. Si tratta di una questione che, in certi casi, è diventata emergenza per la complessità dei suoi risvolti e per la varietà di pubblici in situazione di difficoltà multiple che essa intercetta. Il problema è cruciale perché mette in evidenza la necessità di riflettere sui meccanismi e sulle forme del vivere sociale e civile, dove la vulnerabilità rappresenta la cartina al tornasole di questioni legate alla solidarietà, alla cittadinanza, all’uguaglianza, all’integrazione, ma che toccano anche l’autonomia e la responsabilità dell’individuo nel “governo di sé” e nell’ interdipendenza relazionale con gli altri. Il libro offre un contributo interpretativo sulla tematica, accostando logiche interdisciplinari e strumenti diversificati, linguaggi specifici e punti di osservazione multipli per possibili forme di intervento formativo a riguardo.Esso si rivolge a tutti gli operatori e agli amministratori che, da varie prospettive e con differenti competenze, si occupano di persone vulnerabili o sono interessati ad approfondire il tema del benessere delle comunità e dell’inclusione sociale di adulti fragili in contesti di disagio. Il volume riveste interesse anche per chi ha a cuore la necessità di suggerire soluzioni per potenziare l’empowerment delle persone e offrire opportunità per costruire il benessere di cittadini e cittadine in comunità locali sempre più inclusive.
2024
9788835165781
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11577/3513824
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact