«Credi in ciò che non vedi», di Agostino di Ippona