Gli studi in letteratura sull’evoluzione del profilo di lettura in adolescenti e giovani adulti con dislessia evolutiva sono ancora pochi, ma cominciano ad evidenziare come strascichi del disturbo possano mantenersi e talora compromettere un inserimento normale, soprattutto se l’individuo interessato desidera continuare studi che, per l’aspetto contenutistico, sono perfettamente alla sua portata. Oggi, grazie alla sensibilizzazione nei confronti del tema della dislessia, dell’individuazione precoce degli studenti dislessici nei primi anni della scuola primaria e degli interventi sempre più mirati ed efficaci, il numero di studenti dislessici che prosegue la carriera scolastica sta aumentando, così come il numero di studenti dislessici che intraprende il percorso universitario. Per il futuro si prevede un incremento sempre maggiore nelle scuole medie-superiori di studenti dislessici e conseguentemente anche all’università. Nasce quindi per le Università la necessità di acquisire nuove informazioni sulla dislessia nell’adulto, il bisogno di avere un protocollo di valutazione per tale fascia di età e l’esigenza di creare un programma di intervento-sostegno, adeguato per gli studenti universitari dislessici.

La dislessia negli studenti universitari: l'esperienza dell'Università di Padova

RE, ANNA MARIA;LUCANGELI, DANIELA;ARSLAN, EDOARDO;CORNOLDI, CESARE
2010

Abstract

Gli studi in letteratura sull’evoluzione del profilo di lettura in adolescenti e giovani adulti con dislessia evolutiva sono ancora pochi, ma cominciano ad evidenziare come strascichi del disturbo possano mantenersi e talora compromettere un inserimento normale, soprattutto se l’individuo interessato desidera continuare studi che, per l’aspetto contenutistico, sono perfettamente alla sua portata. Oggi, grazie alla sensibilizzazione nei confronti del tema della dislessia, dell’individuazione precoce degli studenti dislessici nei primi anni della scuola primaria e degli interventi sempre più mirati ed efficaci, il numero di studenti dislessici che prosegue la carriera scolastica sta aumentando, così come il numero di studenti dislessici che intraprende il percorso universitario. Per il futuro si prevede un incremento sempre maggiore nelle scuole medie-superiori di studenti dislessici e conseguentemente anche all’università. Nasce quindi per le Università la necessità di acquisire nuove informazioni sulla dislessia nell’adulto, il bisogno di avere un protocollo di valutazione per tale fascia di età e l’esigenza di creare un programma di intervento-sostegno, adeguato per gli studenti universitari dislessici.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11577/2482363
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact