Donald Davidson: "Piaceri e pericoli dell'interpretazione"