Il Dialogo come strumento di emancipazione