L’impiego di sensori ottici posizionati a bordo del trattore, di droni, di aeromobili con pilota o di satelliti permette la raccolta di dati sulla vegetazione, come alterazioni delle dimensioni, variazioni nella pigmentazione, riduzioni di clorofilla, chiusura degli stomi e altre risposte fogliari sintomatiche di diversi stress biotici e abiotici

Sensori ottici per la raccolta dei dati in agricoltura

Francesco Marinello
;
Alessia Cogato;Marco Sozzi
2018

Abstract

L’impiego di sensori ottici posizionati a bordo del trattore, di droni, di aeromobili con pilota o di satelliti permette la raccolta di dati sulla vegetazione, come alterazioni delle dimensioni, variazioni nella pigmentazione, riduzioni di clorofilla, chiusura degli stomi e altre risposte fogliari sintomatiche di diversi stress biotici e abiotici
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11577/3255921
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact