L’allevamento: ognuno è quello che mangia